Cresce il caldo, Cresce la prevenzione

Cresce i caldo, Cresce la prevenzione

CAMPAGNA DI PREVENZIONE E DI INFORMAZIONE CONTRO GLI EFFETTI DELLE ONDATE DI CALORE

Le ondate di calore sono sempre più frequenti a causa dei cambiamenti climatici, specialmente in ambito urbano.
In Italia si ha una ondata di calore quando si verifica un periodo di almeno 3 giorni consecutivi con una temperatura media giornaliera superiore alla norma.
I dati 2019 del Dipartimento di epidemiologia del servizio sanitario regionale del Lazio, relativi a 27 città, mostrano un eccesso di mortalità particolarmente accentuata nel mese di Giugno con +682 morti (un incremento del 10%).
Complessivamente, nelle città analizzate, si possono attribuire alle ondate di calore 23.880 morti tra il 2005 e il 2016. Le persone maggiormente colpite sono anziani, bambini e malati cronici.
I cambiamenti climatici stanno accelerando questo fenomeno e le temperature estive nelle città italiane sono sempre più elevate. Dal 1960 ad oggi a Roma la temperatura è aumentata di 3,65°C, a Milano di 3,34°C, a Bari di 3,05°C e a Napoli di 2,18°C (European Data Journalism Network).
L’Italia risulta tra i Paesi dove potrebbe avvenire uno dei maggiori aumenti di mortalità associata al caldo, superata al Mondo solo da Filippine e Vietnam, in una prospettiva al 2100 ed in assenza di interventi di mitigazione.